messaggio di metà anno della Presidente

Monday, December 6, 2021

Paola Brambillasca, Presidente 2021-22

Care Rotariane,

cari Rotariani                                                                                               

L’anno rotariano 2021-22 si avvicina al suo naturale giro di boa e ritengo doveroso, oltre che utile, riassumere quanto il nostro club ha costruito negli ultimi sei mesi.
Ripercorro questo semestre con una punta di orgoglio, ma senza dimenticarmi di ringraziare il Comitato per intero e i soci che in questi mesi si sono messi a disposizione coadiuvando idee lavori e progetti. 

Ricorderete che durante la conviviale di passaggio dei poteri avevo posto come obiettivo un aiuto capillare rivolto soprattutto alle giovani generazioni del nostro Territorio, considerato che la fascia di età 14-20 era risultata essere in assoluto la più colpita dalla pandemia che, come sappiamo, ha causato parecchi problemi ai giovani sia durante i lock down, che dopo. 

Avevo anche dichiarato quanto fosse per me determinante l’unione tra Rotary e Territorio, perché capire cosa serve al territorio e riuscire a fare da collante con le istituzioni al fine di portare incentivi alla popolazione è uno dei punti chiave rotariani.
Nelle Commissioni avevo coinvolto tutti i nuovi soci, perché è importante che i nuovi membri capiscano che in questo club la nostra capacità di fare la differenza è maggiore quando lavoriamo con gli altri. 

L’attenzione del Rotary è da sempre rivolta alle giovani generazioni, ma gli sforzi compiuti quest’anno dal nostro club e in questo senso, meritano di essere raccontati: 

- Il progetto 21-22 rivolto agli studenti del Territorio col diretto coinvolgimento di tutte le scuole superiori, è stato accolto con l’entusiasmo auspicato. I giudici designati nel regolamento si preparano alle -speriamo- lunghe notti che li aspettano per la lettura dei testi, previste tra il 28 febbraio e il 31 marzo, al fine di designare i -non pochi- vincitori. 

·       I soci del club sono stati invitati a presenziare -e presenzieremo- alle discussioni di maturità dell’Istituto Tecnico Professionale 

·       Abbiamo aderito all’invito del Rotary Lugano, ed insieme organizzeremo una serata di orientamento professionale che si terrà il 21 febbraio prossimo, che coinvolgerà tutti gli studenti -liceali e scuola professionale tecnica- di III e IV 

·       Il nostro club ha creduto e aderito al progetto Sport Academy, contribuendo così alla creazione del nuovo centro polisportivo regionale per le società di ginnastica, arti marziali e arrampicata che coinvolge più di 1500 sportivi e altrettanti appassionati alle discipline citate. Stiamo inoltre lavorando al fine di unire i nostri sforzi con tutti i clubs di servizio presenti sul territorio. 

·       Il progetto Interclub dedicato ai Giovani Artisti del Territorio (in collaborazione con RC Lugano, RC Lugano Lago, RC Bellinzona e Rotaract Lugano Ceresio), sta finalmente decollando, e si preannuncia di grande interesse per la popolazione da una parte, e dall’altra rappresenta un trampolino per i giovani artisti  (grazie, Elia!). 

·       Abbiamo contribuito ad aiutare i City Angels presenti sul nostro Territorio, volontari fortemente impegnati nella solidarietà e nella sicurezza dei nostri giovani e dei più deboli 

·       Nel 2020 il volontariato Rotary nel mondo ha prodotto uno sforzo paragonabile a 27mila persone impiegate a tempo pieno, e il motto 2021-22 del Presidente Shekhar Mehta, è SERVE TO CHANGE LIVES. Una frase che da sola chiarisce quanto importante sia il volontariato, e anche per questo motivo alcuni di noi non hanno mai smesso di partecipare attivamente al volontariato legato al tema ambientale, unendosi appena possibile ai giovani dell’Associazione Verde Speranza


Va rimarcato l’aiuto finanziario dedicato alle regioni tedesche colpite dall’alluvione lo scorso luglio in Germania (Renania Settentrionale-Vestfalia e Renania-Palatinato) 

Un tema caro alla nostra Governatrice Ursula Schopfer (rafforzare la nostra attività sui social) ha dato i suoi frutti: abbiamo raddoppiato i simpatizzanti sulla ns pagina Facebook e aperto un profilo Instagram che in meno di 6 mesi ha raccolto quasi 400 followers. 

In questo primo semestre abbiamo anche votato -in massa, a ulteriore dimostrazione dell’attaccamento dei soci a questo club- per il cambio di Sede, e la nuova realtà che ci ospita racchiude gran parte dei valori rotariani che ci uniscono. 

Ho bandito le frasi alla “armiamoci e partite” al fine di dare valore al FARE più che al dire: infatti le conviviali ibride non hanno ancora avuto luogo perché, al momento, nessuno se ne è fatto carico. 

Sono molto soddisfatta dei risultati sin qui conseguiti e sono consapevole che la nostra forza non sarà mai quella di una singola persona ma la sinergia che si crea tra più membri: per questo sono piena di gratitudine nei confronti dei tanti soci che in questi sei mesi mi sono stati accanto, hanno discusso, mi hanno seguita, consigliata, appoggiata..ma anche riportata a più miti percorsi. 

Non dimentichiamo ciò che significa ESSERE ROTARIANI e del principio ispiratore che fu sancito 116 anni fa dal nostro fondatore “servire al di sopra di ogni interesse personale” traiamo gli insegnamenti utili per il nostro comportamento nella società. 

Credo fortemente che stendere le proprie mani verso la sofferenza sia un segno che evidenzia che la nostra società può sperare in un futuro migliore, e che se non lo facessimo mancherebbe anche solo la speranza. 

Un caro saluto a tutti voi 

La vostra Presidente 2021-22

Paola Brambillasca